Progettare nel sociale significa sviluppare percorsi dove vengono coinvolti più attori sociali e in cui realmente più individui e gruppi prendono parte attiva all’analisi e alla comprensione dei fenomeni su cui ci si propone di intervenire, al fine di sviluppare progetti e iniziative che generino un beneficio reale per l’intera comunità.

Molte fondazioni, enti e società si impegnano ogni anno a premiare e/o a finanziare la realizzazione di progetti con finalità sociale e aventi un forte impatto sociale nella società.

In particolare, segnaliamo 2 iniziative alle quali è possibile partecipare:

  1. Torneo dell’innovazione sociale (scadenza domande 07/03/2019);
  2. Progetti di utilità sociale “Aviva Community Fund” (scadenza domande 14/03/2019).

 

 

  1. Torneo dell’innovazione sociale

L’Istituto BEI (European Investment Bank) organizza l’ottava edizione del Torneo dell’Innovazione sociale, al fine di premiare e sponsorizzare imprenditori europei il cui scopo principale è generare un impatto sociale, etico o ambientale.

  • Beneficiari:  Il Torneo è aperto alle organizzazioni profit e non-profit, giovani imprenditori e imprese sociali, ONG, enti locali e statali e università, team di giovani studenti.
  • Iniziative ammissibili: idee innovative e iniziative che creano un impatto sociale e ambientale. Si rivolge a progetti provenienti da un ampio spettro di settori – dall’istruzione, all’assistenza sanitaria e alla creazione di posti di lavoro, alle nuove tecnologie, ai sistemi e ai processi.
  • Contributi: Tutti i progetti concorreranno all’assegnazione di due premi appartenenti a una Categoria Generale, e i progetti che affronteranno il tema di quest’anno, dedicato al consumo sostenibile e alla produzione sostenibile (compresa l’economia circolare), concorreranno anche all’assegnazione di due premi della Categoria Speciale.
    I progetti vincitori di entrambe le categorie otterranno rispettivamente un primo premio di 50 000 EUR e un secondo premio di 20 000 EUR.
  • Scadenza domande:  7 marzo 2019
  • Riferimenti: https://institute.eib.org/whatwedo/social-2/social-innovation-tournament-2/.

 

 

 

 

2.  Progetti di utilità sociale “Aviva Community Fund” 

Aviva Italia Holding S.p.a. organizza un’iniziativa a scopo benefico e sociale denominata “Aviva Community Fund” al fine di individuare progetti di utilità sociale a cui destinare un contributo economico.

  • Beneficiari: l’iniziativa può essere presentata esclusivamente dalle singole persone fisiche, ma ogni progetto deve essere collegato ad un’organizzazione non profit (tra cui cooperative sociali e consorzi sociali) che si farà carico del suo svolgimento e della sua gestione. Qualora il progetto sia sviluppato da un network di organizzazioni è necessario individuare la capofila.
  • Iniziative ammissibili: Le categorie previste per la presentazione e valutazione dei progetti sono:
    AvivAbility | Sostegno alla salute  (sostenere la ricerca scientifica, la prevenzione strettamente connessa a problemi di salute e/o dipendenze, sostenere persone affette da problemi di salute e/o le loro famiglie);
    Aviva Carers | Al fianco degli anziani  (progetti orientati a facilitare gli anziani e le loro famiglie nell’affrontare la vita di tutti i giorni, favorire l’inclusione sociale di anziani soli supportandone la partecipazione attiva alla vita sociale e comunitaria, diminuire il “digital divide” attraverso azioni volte all’avvicinamento degli anziani al mondo digitale);
    Aviva Balance | Donne al centro  (supportare le vittime di violenza e promuovere azioni volte a contrastare tali episodi; eliminare le disparità sociali e lavorative; incentivare l’imprenditoria in rosa).
  • Incentivi: l’niziativa mette a disposizione 10 donazioni economiche del valore di 114.000 € totali da destinare a numero 10 organizzazioni non profit sul territorio italiano allo scopo di attivare progetti socialmente utili.
  • Scadenza domande: ore 18.00 del 14 Marzo 2019.
  • Riferimenti normativi: https://community-fund-italia.aviva.com/voting/campagna/terminiecondizioni

 

 

 

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Condividi su