La Commissione Europea, nell’ambito del COSME Work Programme 2018 e al fine di incrementare la visibilità dell’offerta turistica dell’Europa, ha pubblicato il Bando per la promozione e lo sviluppo di prodotti turistici tematici transnazionali collegati alle industrie culturali e creative (ICC).

Il Bando mira a finanziare progetti incentrati su nuove esperienze turistiche alternative e creative, che riescano a diversificare e migliorare la competitività del turismo europeo e promuovere l’immagine dell’Europa come destinazione turistica globale di eccellenza.

 

Beneficiari

Possono presentare domanda di partecipazione varie organizzazioni dotate di personalità giuridica e attive nel settore del turismo e degli altri settori interessati dal bando, e, in particolare:

  • autorità pubbliche e loro reti o associazioni a livello europeo;  organizzazioni di gestione delle destinazioni e loro reti/associazioni;
  • agenti di viaggio e tour operator e loro associazioni;
  • micro imprese e piccole e medie imprese (comprese le società cooperative) che operano nel settore del turismo o delle ICC (industrie culturali e creative) in sinergia con il turismo; 
  • organizzazioni nazionali, regionali e locali per il turismo, agenzie pubbliche e private che si occupano di turismo, promozione del patrimonio culturale o sviluppo regionale.

Ogni proposta progettuale deve essere implementata da un partenariato transnazionale di almeno sei partner (e al massimo otto) di almeno cinque diversi paesi ammissibili. Il partenariato deve comprendere almeno n° 4 PMI (due del settore turistico e due dei settori ICC) e un’autorità pubblica di livello nazionale, regionale o locale.

Iniziative ammissibili

Il bando sosterrà finanziariamente progetti incentrati su esperienze turistiche nuove o esistenti che si basano sul potenziale creativo e di innovazione delle ICC per sviluppare servizi e prodotti e con particolare attenzione agli effetti sui prodotti turistici in termini di:

  • rivitalizzazione delle attrazioni e delle destinazioni turistiche e diversificazione delle esperienze di turismo transnazionale;
  • prolungamento della stagionalità delle destinazioni UE e/o migliore sostenibilità delle offerte turistiche;
  • supporto all’innovazione attraverso catene del valore transnazionali del turismo.

 

Contributi

Il contributo comunitario può coprire fino al 75% delle spese ammissibili per un massimo di 400.000 euro (saranno finanziati circa 5-7 progetti).

 

Procedure e termini

Le proposte progettuali devono essere inviate in formato elettronico entro il 19/07/2018 h. 17 (di Bruxelles) attraverso il portale https://ec.europa.eu/easme/en/supporting-development-and-promotion-transnational-thematic-tourism-products-exploiting-synergies , dove è anche disponibile tutta la documentazione relativa al bando.

 

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Condividi su