La Regione Sardegna ha modificato e prorogato i termini per la presentazione delle domande di sostegno per la Diversificazione produttiva delle aziende agricole, l’iniziativa finanziata con un ammontare di euro 1.050.000 che mira a sovvenzionare progetti di rete realizzati da imprese agricole e altri soggetti pubblici e del terzo settore al fine di promuovere lo sviluppo economico-sostenibile della Sardegna e migliorare la crescita occupazionale.

 

Soggetti destinatari

I soggetti destinatari dell’incentivo sono le Aggregazioni composte minimo da 3 soggetti di cui:

  • almeno un’impresa agricola;
  • altri soggetti quali Enti Pubblici, Istituzioni Scolastiche, Università, Soggetti del terzo settore quali cooperative, associazioni ONLUS e del volontariato, associazioni di promozione culturale, associazioni di promozione sociale e fondazioni.

Le aggregazioni devono essere costituite, o impegnarsi a costituirsi in caso di esito positivo, in una delle forme associative previste dalle norme in vigore: associazione temporanee di scopo o di impresa, consorzi, reti e ogni altra forma associativa che garantisca la presenza di almeno 3 soggetti.

 

Progetti ammissibili

Sono ammissibili al finanziamento le attività di progettazione, coordinamento, attuazione e gestione del progetto relative a servizi e pratiche di agricoltura sociale, educazione ambientale ed alimentare. A titolo esemplificativo e non esaustivo sono ammissibili:

  • spese per il personale o consulenze specialistiche inerenti alle attività progettuali;
  • missioni e rimborsi spesa per trasferte;
  • formazione e partecipazione delle risorse umane ad eventi formativi;
  • spese relative alla organizzazione di eventi;
  • acquisto o noleggio di arredi, attrezzature e dotazioni strettamente funzionali al progetto;
  • spese per la redazione di pubblicazioni e attività di social media marketing; spese correnti strettamente legate alla gestione delle attività di progetto: affitto di locali, utenze energetiche, idriche e telefoniche;
  • oneri fiscali, previdenziali e assicurativi funzionali alle operazioni di progetto.

Modalità di finanziamento

Ai beneficiari sarà riconosciuto un contributo in conto capitale di massimo euro 100.000, sotto forma di sovvenzione ed entro il massimale del 100% della spesa ammissibile. Il sostegno è erogato nel regime degli aiuti “de minimis”.

 

Modalità e termini di partecipazione

Le domande di sostegno devono essere presentate entro il 31 maggio 2018 utilizzando il Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN) (www.sian.it) e compilate conformemente ai modelli indicati nell’avviso e sottoscritte con firma digitale.

Per maggiori dettagli vi invitiamo a consultare l’Avviso nella pagina web dedicata:
 http://www.regione.sardegna.it/speciali/programmasvilupporurale/bandi-e-finanziamenti/programma-di-sviluppo-rurale-20142020-–-tipo-di-intervento-1691-–.

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Condividi su