AGGIORNAMENTI ERMERGENZA CORONAVIRUS

D.P.C.M. 24 ottobre 2020

 

 

Nella Gazzetta Ufficiale n. 265, del 25 ottobre u.s., è stato pubblicato il DPCM 24 ottobre 2020 con cui vengono adottate ulteriori misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19; misure che si sono rese necessarie a seguito dell’evolversi della situazione epidemiologica.

Le disposizioni del nuovo DPCM (salvo diversi termini di durata, previsti per le singole misure) si applicano in sostituzione di quelle contenute nel DPCM del 13 ottobre 2020, come modificato dal DPCM 18 ottobre 2020 e saranno efficaci dal 26 ottobre al 24 novembre 2020.

Tra le principali misure si evidenziano:

  • L’obbligo di indossare sempre dispositivi di protezione delle vie respiratorie, sia nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, sia nei luoghi chiusi diversi dalle abitazioni private e anche in tutti i luoghi all’aperto, in tutti i casi in cui non siano garantite le condizioni di sicurezza;
  • La sospensione degli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, da concerto, cinematografiche o all’aperto;
  • La riduzione dell’orario di lavoro per le attività di ristorazione (bar, ristoranti, gelaterie e simili) che possono svolgere le attività dalle ore 5.00 fino alle ore 18.00; il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi. Dopo le 18.00 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici o aperti al pubblico;
  • La sospensione delle attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere e centri termali (tranne alcune eccezioni); sospese anche le attività di centri ricreativi, centri sociali e culturali, le gare, competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto;
  • La raccomandazione a non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo per esigenze lavorative, motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi.
  • E’ confermata la didattica in presenza per il primo ciclo di istruzione e per i servizi educativi per l’infanzia ma, nelle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, dovrà essere incrementato il ricorso alla didattica a distanza.

 

 

In allegato è possibile scaricare la versione integrale del DPCM 24.10.2020.

 

 

E’ possibile consultare tutti i provvedimenti adottati per fare fronte all’emergenza COVID-19 nei seguenti articoli del nostro sito:

 

 

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Condividi su