ll Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione ha pubblicato l’Avviso “Presentazione di progetti dedicati alla formazione linguistica dei cittadini di paesi terzi regolarmente soggiornanti”, che saranno finanziati a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 (FAMI).

 

Con uno stanziamento complessivo di Euro 4.000.000, il FAMI intende selezionare i migliori progetti di formazione linguistica in grado di far appendere ai migranti la lingua italiana, al fine di supportare il loro inserimento sociale nella comunità.

 

 

 

Soggetti coinvolti

Possono presentare le proposte progettuali, in qualità di Capofila o di partner, varie tipologie di enti, comprese le Società Cooperative e Società Consortili operanti nello specifico settore di riferimento dell’Avviso.

 

Destinatari delle proposte progettuali sono i cittadini di Paesi terzi regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale appartenenti a target vulnerabili quali, ad es.: analfabeti, analfabeti nella lingua d’origine, donne, donne in stato di gravidanza, minori a rischio di esclusione, MSNA, etc.

 

 

 

Progetti

I progetti dovranno promuovere l’attivazione di diversi percorsi di formazione linguistica e civico-linguistica, divisi per livelli e competenze dei destinatari. Le attività esecutive dovranno avere dimensione territoriale (provincia/regione) e dovranno concludersi entro il 31 dicembre 2021.

 

A titolo esemplificativo e non esclusivo, si indicano gli ambiti progettuali ai fini dell’avviso:

  • percorsi di formazione linguistica destinati a cittadini di Paesi terzi del tutto privi di formazione scolastica;
  • percorsi di formazione linguistica, anche individualizzati, per persone con difficoltà di apprendimento;
  • corsi di formazione linguistica professionalizzanti aventi ad oggetto il vocabolario tecnico e utilizzabile nel contesto lavorativo;
  • percorsi di rafforzamento delle competenze linguistiche e di sostegno all’accesso ai servizi scolastici e formativi;
  • percorsi di formazione linguistica attuati attraverso la realizzazione di corsi di prossimità, attraverso modalità innovative; corsi modulari, corsi che prevedano la frequenza in orari serali, extra-scolastici e/o nei giorni festivi.

 

Le proposte approvate avranno a disposizione un piano finanziario a copertura del 100% delle spese, attraverso:

  • un cofinanziamento comunitario fisso pari al 50% del costo complessivo di progetto;
  • un cofinanziamento nazionale pari al restante 50%.

 

 

 

Modalità e termini di partecipazione

La domanda di ammissione al finanziamento deve essere redatta compilando integralmente la modulistica presente sul sistema informativo FAMI (https://fami.dlci.interno.it/fami) entro e non oltre le ore 12:00 del 4 ottobre 2018.

 

Per maggiori dettagli sul bando vi invitiamo a consultare l’Avviso nella pagina dedicata: http://www.interno.gov.it/it/amministrazione-trasparente/bandi-gara-e-contratti/avviso-fami-servizi-sperimentali-formazione-linguistica-2018-2021

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Condividi su