Il Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) ha recentemente dato l’avvio alla fase di selezione di proposte progettuali provenienti dalle imprese del territorio per la realizzazione di interventi di accoglienza, integrazione e rimpatrio a valere sulle seguenti azioni:

  • Obiettivo 1.1.E“Percorsi di inclusione in favore di minori stranieri non accompagnati (MSNA) presenti nelle strutture di seconda accoglienza”. Con una dotazione finanziaria di Euro 10.000.000,00 il FAMI intende promuovere la realizzazione di percorsi di inclusione a favore di minori stranieri non accompagnati, in complementarietà a servizi di seconda accoglienza ed assistenza con la partecipazione dalle autorità competenti e delle imprese del Terzo settore. Ciascuna proposta progettuale, di ambito regionale, dovrà offrire servizi aggiuntivi finalizzati all’inclusione dei minori stranieri non accompagnati, che a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo possono comprendere: sostegno educativo; inserimento scolastico, lavorativo e sociale, organizzazione del loro tempo libero (attività sportive, ricreative, culturali), etc.

 

  • Obiettivo 2.3“Promozione di interventi di inclusione sociale ed economica di cittadini dei Paesi terzi sviluppati in Italia e in altri Stati membri”. Con una dotazione finanziaria di Euro 5.500.000,00 il FAMI intende promuovere la realizzazione di percorsi di economica e sociale di cittadini dei Paesi terzi, mediante azioni di rilevazione e scambi di buone pratiche nazionali ed europee.  I progetti finanziabili dovranno avere dimensione nazionale (o nel caso transnazionale) e dovranno prevedere la realizzazione delle seguenti iniziative:
    • inclusione socio-economica (anche attraverso l’applicazione e lo sviluppo di soluzioni innovative) che possano consentire il superamento degli ostacoli per l’integrazione;
    • inclusione finanziaria volte a favorire l’accesso ai servizi e ai prodotti finanziari da parte dei migranti nonché ad accrescere le loro possibilità di inserirsi nei tessuti sociali e produttivi;
    • di creazione, sviluppo e supporto di modelli innovativi di collaborazione tra attori pubblici e privati finalizzato a sostenere efficaci percorsi di integrazione, per l’autonomia individuale, e contribuire al rafforzamento del sistema territoriale di inclusione economica, sociale e culturale.

 

Modalità di finanziamento

Per entrambi gli obiettivi le proposte approvate avranno a disposizione un piano finanziario a copertura del 100% delle spese, attraverso:

  • un cofinanziamento comunitario fisso pari al 50% del costo complessivo di progetto;
  • un cofinanziamento nazionale pari al restante 50%.

 

Modalità e termini di partecipazione

I Soggetti Proponenti potranno presentare i progetti fino alle ore 12:00 dell’11 aprile 2018, compilando l’apposita modulistica.

Per maggiori dettagli vi invitiamo a contattarci e a consultare gli Avvisi nella pagina web dedicata:

http://www.interno.gov.it/it/amministrazione-trasparente/bandi-gara-e-contratti/fami-pubblicati-i-nuovi-avvisi-territoriali-complessivi-euro-3050000000. https://fami.dlci.interno.it

 

 

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Condividi su