Bandi e News

CULTURA, TERRITORIO E AMBIENTE con le Cooperative
Home 9 Bandi e News 9 CULTURA, TERRITORIO E AMBIENTE con le Cooperative

     
 COSA VISITARE

Le proposte della cooperazione

 

 

La Sardegna è una regione ricca di storia, cultura e tradizioni millenarie: per immergersi in questo patrimonio artistico e culturale, i musei e i siti culturali sono una tappa inevitabile.

Il mondo della cooperazione offre una grande varietà di percorsi e itinerari per far conoscere la cultura, le tradizioni e il territorio della Sardegna.

 

Le ATTIVITA’ CULTURALI offerte dal mondo della cooperazione: 

  • COOPERATIVA START-UNO – Tempio di Antas e Museo Etnografico di Fluminimaggiore (SS 126 – Strada per Antas Bivio per Antas dalla, SS126, 09010 Fluminimaggiore SU)

    La Società cooperativa START-UNO opera dal 1996 nell’ambito dei servizi turistici e della valorizzazione delle risorse storiche, archeologiche e ambientali.
    START UNO gestisce :
    – l’Area archeologica di Antas, organizzando itinerari e visite guidate presso la Valle di Antas, dove è possibile ammirare un villaggio nuragico immerso in una pittoresca foresta di querce e di lecci e il Tempio punico romano costituito nel III secolo d.C. e scoperto nel 1838. e
    -il Museo Etnografico di Fluminimaggiore conosciuto anche come “Antico Mulino ad acqua Licheri“;
    Per maggiori informazioni: https://startuno.it/

  • COOPERATIVA ANTARIAS – Castello di Acquafredda (Strada Statale 293 di Giba, Km35, 09010 Siliqua CA)

    La Cooperativa Antarias opera nel settore culturale e unisce la passione per la natura con le attività dedite alla difesa e alla valorizzazione del patrimonio naturale, storico e culturale del Comune di Siliqua.
    La Cooperativa Antarias organizza diverse attività ed eventi culturali, quali:
    Visite guidate all’interno del Castello di Acquafredda, svolte da Guide turistiche professionali e divise in vari percorsi dedicati ai gruppi, alle scolaresche o ai singoli visitatori. La struttura è aperta tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 18:00 e la visita guidata ha una durata di circa 1 ora e 15 minuti.
    Visita alla mostra multimediale “Acquafredda il castello di Ugolino”.
    Per maggiori informazioni: https://castellodiacquafredda.com/

  • COOPERATIVA TURISMO IN MARMILLA – Sito nuragico di “Genna Maria” e museo Archeologico di Villanovaforru (Piazza Costituzione 6, 09020 Villanovaforru, SU)

    La Società Cooperativa Turismo in Marmilla è nata nel 1998 con lo scopo di promuovere il turismo nel territorio della Marmilla, zona ricca di siti archeologici pre-nuragici e nuragici, che porta con sé la testimonianza di una civiltà antica e ricca di fascino e mistero, attraverso l’esposizione dei reperti nelle sale del museo archeologico di Villanovaforru.
    La Cooperativa organizza visite guidate al sito nuragico di “Genna Maria” e al museo Archeologico di Villanovaforru, offrendo inoltre la predisposizione di laboratori didattici e pacchetti turistici integrati.
    Per maggiori informazioni: https://www.facebook.com/turismo.marmilla

  • COOPERATIVA GEAMBIENTE – Museo Muma, Museo Mulag e CEAS ambientali

    GEA Ambiente e Turismo è una società cooperativa che opera in ambito culturale, turistico – ricettivo – ambientale e che sviluppa progetti e iniziative perseguendo la loro mission aziendale, che mira a sensibilizzare verso il rispetto della tutela dell’ambiente e i valori del turismo sostenibile.
    La Cooperativa gestisce:
    1) MuMA: Lungomare C. Colombo n.25, SANT’ANTIOCO https://www.mumahostel.it/
    Il Museo del Mare e dei Maestri d’Ascia nasce all’interno dell’ex mattatoio di Sant’Antioco con l’obiettivo di rivalutare il patrimonio culturale legato al mare e ai suoi mestieri. L’allestimento espositivo del MuMA è un percorso esperienziale che racconta la laguna, i maestri d’ascia e le segnalazioni in mare (fari, semafori e torri di vedetta) attraverso immagini, video e testi.

    2)  MuLAG: Località Su Loi, piazza 1° Maggio snc – Capoterra https://www.mulag.it/
    Il Museo della Laguna si trova all’interno della casa padronale “Casa Spadaccino”, storica stazione ferroviaria
    di Capoterra, e sede del
    CEAS Centro di Educazione Ambientale alla Sostenibilità Laguna di Santa Gilla di Capoterra. Le sale della Casa Spadaccino sono attrezzate per vivere un’esperienza museale attiva promuovendo il paesaggio, gli habitat, valorizzare il patrimonio faunistico e floristico della Laguna di Santa Gilla. Tante le attività proposte: dai laboratori didattici alle esperienze audio-video in 360°.

    3) CEAS – Centri di educazione ambientale di Santa Gilla, CEAS Sant’Antioco, CEAS Busachi e CEAS Baressa.
    I CEAS si occupano della tutela della fauna e della flora e sono un punto di riferimento nell’educazione all’ambiente e per lo sviluppo sostenibile, dove vengono organizzati percorsi educativi, laboratori ludico-didattici, campi scuola e progetti di rete con le realtà del territorio.
    Per maggiori informazioni: https://www.ecoistitutomed.it

 

  • COOPERATIVA DI-SEGNO (Carbonia e Villaperuccio – SU)

    La Società Cooperativa sociale Di-Segno nasce nel Maggio del 2014 con lo scopo di tutelare e promuovere la cultura nel territorio del Sulcis-Iglesiente, una zona ricca di storia, aree archeologiche ed iniziative socio-culturali di rilievo non solo regionale.

    1) NECROPOLI DI MONTESSUpresso il Comune di Villaperuccio
         Candidata Patrimonio dell’ Unesco, la Necropoli di Montessu è il più imponente ed esteso sepolcreto domus de Janas del Sud Sardegna.

    2) MUSEO ARCHEOLOGICO VILLA SULCIS – Via Campania a Carbonia (CI)         
        Il Museo territoriale è legato anche alle ricerche sulla presenza fenicia e punica nell’area di Monte Sirai ed è al centro di una intera filiera dei Beni culturali.

    3) PARCO ARCHEOLOGICO DI MONTE SIRAI – presso Carbonia, SS 126, Km. 17
         Parco Archeologico di eccellenza, Monte Sirai è situato sull’altopiano di Carbonia e comprende 40 siti archeologici, sorti a partire dal Neolitico fino alla fine dell’età punica.

    4) PARCO URBANO DI CANNAS DI SOTTO – Carbonia, Via Galileo Galilei
         Il Parco, interno al tessuto cittadino di Carbonia e collegato al Museo Archeologico Villa Sulcis, nasce nell’estesa necropoli a domus de janas, realizzata nel Neolitico Finale (dal 3700 a.C.)

    5) MUSEO PALEOAMBIENTI SULCITANI E.A MARTEL – Carbonia presso la Miniera di Sebariu     
         Il Museo Paleontologico, che ha sede nei locali della ex-officina della Grande Miniera di Serbariu, presenta una mostra di reperti fossili che consentono un’escursione nel tempo attraverso le
        ere geologiche alla scoperta dell’evoluzione della vita sulla Terra, con particolare riguardo alle vicende della Sardegna.
    Per maggiori informazioni su tutti i siti culturali: https://www.facebook.com/carboniamusei/

 

  • COOPERATIVA BITAN (Via Vittorio Emanuele 11, Domus de Maria – CA)

    La Cooperativa Bitan Daily Tours è specializzata nel campo escursionistico, con un eccellente servizio di guide certificate, itinerari e tour entusiasmanti che permettono di ammirare le bellezze dell’Isola, attraverso:
    – Tour via mare, in gommone e mini crociere;
    – Tour in QUAD e in Jeep;
    – Visite guidate nei siti archeologici ed escursioni cittadine a piedi
    – Trekking
    Per maggiori informazioni: https://www.bitan.it/